Accampamento   Leave a comment

E così due settimane fa gli intrepidi personaggi delle isole sono sbarcati sulle nuove terre. Mille persone ora abitano l’accampamento di fortuna composto da falò e giacigli sulla spiaggia fino a quel momento immacolata. Quasi metà delle persone sono ancora sprofondate in quel sonno innaturale che le ha accompagnate durante il viaggio, mentre gli altri si sono dati da fare e si stanno dando da fare per allestire le basi di quella che dovrà essere una nuova società.

Al momento non c’è molto da fare, le risorse scarseggiano o sono difficilmente reperibili, la civiltà è tornata all’equivalente dell’età della pietra. Mangiare, bere, dormire, sopravvivere.
Il clima si è dimostrato imprevedibile, con violenti rovesci temporaleschi seguiti da tempo migliore, quasi come se le nuove terre, toccate dall’uomo per la prima volta, si stessero scuotendo infastidite. Forse impiegheranno un po’ ad abituarsi a questa nuova ed inaspettata presenza.
Piccoli corsi d’acqua sono stati inizialmente utilizzati come fonte di abbeveramento, visto che l’acqua del mare non è mai una buona scelta. In seguito con il legname di fortuna raccolto qua e là sono stati approntati dei rudimentali contenitori per raccogliere e sfruttare l’acqua piovana.
Gli esuli si nutrono al momento quasi solo di vegetali, siano essi bacche, radici, erbe, frutta spontanea. Gli animali e i pesci sembrano tenersi ben a distanza dall’uomo, e la mancanza di strumenti di caccia e pesca non renderebbe comunque semplice il prenderli. I frutti di mare sono l’unica cosa non vegetale, ma sono piuttosto rari.
Le piogge trovano gli esuli sempre piuttosto impreparati, non c’è stato ancora modo di approntare dei veri ripari, e così tutte le persone accampate si trovano ad essere più spesso bagnate anzichè no. Fortunatamente la temperatura non è ancora scesa al punto da rendere la cosa problematica e i fuochi da campo lavorano a pieno regime sulla spiaggia, alimentati senza sosta.
Il paesaggio offre legname assortito da utilizzare insieme a pietre per costruire degli attrezzi rudimentali, di breve durata e scarsa qualità, ma comunque meglio di niente. Inoltre anche per difesa personale un sasso o un bastone possono sempre fare la differenza, se necessario.
Le esplorazioni preliminari hanno rilevato che l’accampamento si trova in realtà su un’isola molto piccola, nei pressi di un lembo di terra più grosso non troppo distante. Per quel che riguarda l’isola piccola il paesaggio è piuttosto monotono comunque, e dalla vegetazione piuttosto rada.

A livello sociale c’è ancora abbastanza tolleranza e voglia di collaborare, anche se alcuni cominciano a diventare insofferenti per questo nuovo disagiato stile di vita.
Negli ultimi giorni alcune sentinelle sulla riva del mare hanno segnalato la presenza di quella che sembrava una vela in lontananza, ma le nuvole hanno reso difficile dare conferma dell’avvistamento.
Sempre negli ultimi giorni si vocifera che diverse persone si stiano organizzando per indire una riunione allo scopo di fare il punto della situazione e migliorare l’organizzazione della comunità.

COSA GIOCARE
– Acqua dolce e cibo sono attualmente considerabili sufficienti a sfamare la popolazione, non c’è abbondanza, ma lavorando bene ce n’è per tutti
– Il legname da ardere è sufficiente ad alimentare i fuochi che aiutano a stare al caldo e all’asciutto dopo la pioggia
– Non ci sono ripari efficienti dalla pioggia
– Bastoni e pietre possono essere raccolti per difesa personale
– Cominciano a nascere piccoli malcontenti sociali da parte di coloro che vogliono un migliore stile di vita
– Si dice che una vela sia stata avvistata all’orizzonte verso nord
– Ci sono gruppi organizzati di guardie che pattugliano l’accampamento, ma non ci sono effettivi pericoli in vista
– I personaggi sono dotati di pantaloni, casacca e stivali, tutti forniti dalla nave, anonimi e di fattura mediocre

Annunci

Pubblicato 3 luglio 2015 da Frhay in Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: